Requisiti per l’ammissione

La verifica delle conoscenze disciplinari necessarie per la frequenza del Corso di Laurea avviene in base alla valutazione della carriera personale dello studente all’atto dell’immatricolazione, desumendola dal voto di maturità e/o dalle votazioni ottenute dagli interessati a conclusione del quarto anno della scuola superiore (votazioni indicate mediante autocertificazione) in alcune materie tra cui:

  • italiano
  • matematica
  • storia
  • inglese

Tali discipline sono infatti ritenute essenziali per comprendere se lo studente abbia acquisito competenze in relazione ai requisiti formativi del corso di studio. Sulla base di tale esame delle carriere, che saranno affidate a commissioni di docenti nominate dal Corso di Laurea, gli studenti che sulla base di questa valutazione personale non saranno ritenuti in possesso di adeguata preparazione iniziale saranno convocati per un colloquio di orientamento dalle commissioni di docenti, che indicherà eventuali debiti da colmare entro il primo anno, secondo le seguenti modalità: attività curricolari, di laboratori e di tutorato, al termine delle quali verrà valutato se lo studente ha colmato i suoi debiti formativi.

Ai candidati ammessi nella selezione di settembre con voto di maturità superiore a 80/100 (o 48/60) e a quelli ammessi nella selezione primaverile con media dei voti alla fine del secondo quadrimestre del quarto anno pari o superiore a 7 non verranno assegnati obblighi formativi aggiuntivi. Anche i candidati ammessi in quanto in possesso di comprovata esperienza lavorativa non avranno obblighi formativi aggiuntivi. Agli altri candidati le commissioni stabiliranno, sulla base della valutazione del percorso di studio nella scuola secondaria di secondo grado (Scuola Superiore), se assegnare degli obblighi formativi aggiuntivi nell’area linguistico-espressiva e/o logico-matematica da colmare entro il primo anno.

 

 

Accertamento della Lingua Inglese

La conoscenza della lingua inglese è accertata attraverso il superamento di un apposito test, il cui esito non contribuisce alla formazione della graduatoria per l’ammissione.

Possono essere esonerati dalla verifica della conoscenza della lingua inglese gli studenti in possesso di certificazioni linguistiche attestanti il livello B1 nel Quadro Comune Europeo di Riferimento – QCER (per la lista delle Certificazioni Linguistiche riconosciute dall’Ateneo si rimanda al link: http://www.unimi.it/studenti/100312.htm). Queste certificazioni devono essere conseguite non oltre i 3 anni antecedenti alla data di presentazione della domanda di ammissione al corso.

Qualora la verifica della conoscenza della lingua inglese non risulti positiva, è attribuito un obbligo formativo da soddisfare entro il primo anno di corso. In ogni caso, il conseguimento dell’idoneità B1 di lingua inglese è propedeutico rispetto al sostenimento degli esami di lingua inglese previsti dal corso di laurea.

 

Posti disponibili

Al fine di garantire livelli formativi di qualità in rapporto alla disponibilità di risorse, ai sensi dell’art. 2 della legge 264/1999, il Corso di Laurea sarà ad accesso programmato con un numero di studenti pari a 120, a cui si aggiungono 25 posti dedicati a studenti extracomunitari non residenti in Italia.

 

 

Iscrizione a tempo parziale

Il Corso di Laurea in Management Pubblico e della Sanità consente l’iscrizione nella modalità “a tempo parziale”. Questa soluzione è rivolta agli studenti che, per giustificate ragioni di lavoro, familiari, di salute, o perché disabili, o per altri validi motivi, non siano in grado di seguire con continuità le lezioni e prevedano di non poter sostenere nei tempi previsti le relative prove di valutazione.

I vantaggi di questa scelta sono i seguenti:

  • gli studenti possono conseguire la laurea in più di tre anni, nel rispetto dei regolamenti di ateneo, senza che ciò comporti la necessità di iscriversi come studente fuori corso;
  • l’importo annuale delle tasse universitarie è sensibilmente ridotto, nella misura stabilita dal Consiglio di amministrazione;
  • gli studenti sono assistiti da un tutor, con il quale possono entrare in contatto per email o per telefono, con le modalità indicate nel sito internet del corso (www.maps.unimi.it);
  • gli studenti possono usufruire delle iniziative espressamente organizzate per chi non può frequentare, quali gli incontri al sabato mattina o la didattica online.

Le matricole che si iscrivono scegliendo la modalità a tempo parziale sono invitate a mettersi in contatto con la prof. Maddalena Sorrentino (maddalena.sorrentino@unimi.it), che li indirizzerà verso il loro personale tutor.
Con l’aiuto di quest’ultimo, lo studente definirà il suo piano di lavoro individuale, tenendo conto della natura dell’impedimento a frequentare e delle risorse predisposte annualmente dal Corso di laurea.
Al momento dell’iscrizione a un nuovo anno accademico, è comunque consentito per un’unica volta il passaggio alla condizione “a tempo pieno”, con l’assunzione dei relativi carichi contributivi.

Vai alla barra degli strumenti