Obiettivi formativi

Conoscenza e comprensione

Conoscenza e comprensione dell’ordinamento giuridico, nazionale ed europeo, con particolare riferimento ai suoi principi fondamentali, alla gerarchia delle fonti e al riparto di competenze tra Stato, Regioni, Enti locali ed Unione europea. Conoscenza ed applicazione dei criteri di interpretazione delle norme giuridiche. Conoscenza e comprensione dei principi e delle regole che disciplinano l’esercizio dei poteri pubblici ed i procedimenti amministrativi, con particolare riguardo ai criteri di redazione degli atti, ai loro requisiti di validità ed efficacia, ai sistemi di tutela contro gli atti invalidi ed inefficaci. Conoscenza e comprensione delle relazioni che si instaurano tra pubblica amministrazione e soggetti privati che collaborano con essa nello svolgimento di attività amministrative di interesse generale.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Capacità di qualificare le fattispecie giuridiche ai fini della corretta individuazione della disciplina applicabile ai casi concreti, tenendo conto delle interpretazioni prevalenti secondo la dottrina, la giurisprudenza e la prassi amministrativa. Capacità di ricerca delle norme, nazionali ed europee, e dei precedenti giudiziari, attraverso la consultazione delle principali banche dati giuridiche e dei siti istituzionali delle magistrature. Tra le capacità applicative rientra l’acquisizione di tecniche volte a mantenere aggiornate le proprie conoscenze rispetto all’evoluzione e alle riforme della normativa vigente, attraverso l’utilizzo dei più moderni sistemi di raccolta delle informazioni, la sistematica consultazione delle riviste scientifiche e dei siti istituzionali degli organi amministrativi.

Attività formative:

Diritto pubblico

Diritto privato per l’amministrazione

Diritto amministrativo

Diritto del lavoro nelle amministrazioni pubbliche

Diritto dell’Unione Europea

Diritto dei contratti pubblici

Diritto sanitario

Diritto privato per l’amministrazione